Pagine

Lettori fissi

Seguimi su bloglovin

Follow on Bloglovin

AVVISO

" Le opinioni espresse in questo blog sono assolutamente personali. I contenuti dei post non sono utilizzabili per altri scopi, se non previa autorizzazione del proprietario del blog. "

Grazie dell'attenzione, Tullia.

Translate

mercoledì 25 maggio 2011

Una settimana strana …

Rieccomi qua dopo qualche giorno di assenza, non perché non avevo voglia di scrivere, ma perché ne sono capitate di tutti i colori e il giorno è solo di 24 ore (per fortuna!!!).

Per prima cosa, non so cosa possa aver combinato, ma non riesco a commentare nessun post, quindi saluto qui tutte le amiche che in questi giorni mi hanno lasciato dei commenti; cercherò di capire cosa è accaduto!

La seconda cosa che vi racconto è una bellissima domenica mattina, passata nella palestra di arrampicata dove solitamente si allena mio marito.

Mi aveva avvisato che avrebbero fatto una gara di arrampicata riservata a ragazzi disabili, e così abbiamo lasciato ogni impegno e siamo andati a vedere.

Quello che abbiamo trovato è stato un clima di familiarità fantastico, e mia figlia che si era preoccupata di mettere i pantaloni lunghi “ … così non si vedono i tutori!”, si è dovuta ricredere. Nessuno ha notato nulla, o perlomeno nessuno ha dato peso al suo modo di camminare. Credo che sia stata una lezione per tutti noi, e lei per prima si è resa conto che non la guardavano per i tutori, ma perché era la bimba più piccola.

C’erano tanti ragazzi di età diverse e con disabilità diverse: ipovedenti e completamente ciechi, disabili mentali e fisici.

P1040042

P1040072

Abbiamo assistito alle prove, estasiati dalla pazienza, dalla gioia e dai sorrisi che ognuno di loro dispensava.

Elena è stata colpita in particolare da un signore a cui mancava una gamba, e non si capacitava del fatto che riuscisse a salire su quegli appoggi così piccoli.

P1040063

Ma la cosa che più mi ha colpito era la velocità con cui un ragazzo completamente cieco saliva e scendeva dalla parete.

P1040058 Questo ragazzo parteciperà alle gare nazionali di arrampicata!

Oltre a questi ragazzi, c’erano numerosi disabili mentali, che hanno gareggiato, ma non tutti hanno terminato il percorso. La paura è stata l’emozione che ho potuto riscontrare maggiormente, e un po’ ho rivisto la mia cucciola, quando si trova di fronte a qualche ostacolo. Però non erano tristi per non aver finito la gara: a tutti è stato fatto un lunghissimo applauso, e i loro sorrisi sono stati la vittoria più grande.

Purtroppo il suono non posso farvelo sentire, ma immaginate!

P1040069

Mi rendo conto che ci sono disabilità che non permettono queste cose, ma il solo fatto di aver fatto a vedere a nostra figlia cosa questi ragazzi sono riusciti a fare con la sola forza di volontà, l’ ha aiutata ad avere più fiducia nelle sue capacità, tanto che ha voluto provare anche lei.

P1040064

Dopo questa splendida esperienza, che mi resterà nel cuore, ho deciso di assaporare ogni singola conquista della mia piccola con gioia. E’ la cosa che sicuramente le serve di più.

( Grazie a tutti per le sgridate, fanno sempre bene, e fanno riflettere!)

La settimana, poi si è concentrata di visite, controlli, dentista, oculista, terapia …

Insomma bella piena!

E tra tutte queste cose, non me ne poteva capitare una migliore ,se non la lavastoviglie che mi abbandona!

Va beh dopo undici anni poteva starci, ma non poteva aspettare ancora qualche giorno?

Per fortuna un amico di mio marito ci ha invitato, insieme ad altri , ad una mini vacanza in montagna. E’ stata l’idea migliore che potesse avere.

Grazie Francesco!

Era il suo compleanno, e oltre a festeggiare, abbiamo passato due giorni favolosi. Abbiamo staccato la spina da tutto e da tutti.

Soprattutto Elena, che è stata concentrata su tante cose ed era veramente stanca!

Ci siamo ritrovati in una ventina di persone, tra cui una decina di bambini, e i due giorni sono volati tra passeggiate, arrampicate ( impossibili che mancassero in montagna!) e cene.

Siamo anche andati a vedere le cascate della val di Genova!

                      P1040128

P1040097 Il festeggiato …

P1040100 Ok lo ammetto, anche io ho provato ad arrampicare … Solo sui giochi! NOOO, anche sulla parete , ma non ci sono foto che lo provano, quindi dovete credermi sulla parola!

P1040109 Alcuni nuovi amici …

P1040125 Una parte della compagnia, naturalmente impegnata nell’arrampicata!

E Elena? Come perdersi un’occasione del genere, avendo a disposizione il suo papino!

P1040118   P1040122

La salita e, dopo qualche passo, la discesa …

Ci siamo veramente divertiti. Grazie a tutti per i bellissimi momenti passati insieme.

Speriamo che si possa ripetere al più presto!

Al ritorno ci aspettava un caldo esagerato, e un brusco ritorno alla realtà. Il lunedì Elena ha messo l’apparecchio ai denti, ma non  le piastrine, quello sotto al palato, così adesso dobbiamo trovare le strategie per riuscire a farla mangiare senza che le si infili tutto nel meccanismo!

Almeno quello avrà una durata stabilita, e una volta allargato il palato lo potrà togliere e tornare a mangiare normalmente. Restiamo in attesa che questo anno passi velocemente!

Ecco adesso credo di aver recuperato lo scritto per tutti i giorni che non l’ho fatto …

Spero di non avervi stufato troppo e … alla prossima avventura!

8 commenti:

Lufantasygioie ha detto...

carissima Tullia
per me è sempre un piacere leggere i tuoi post,così semplici e schietti,veri.Riesci a raccontare delle cose che ogni volta mi lasciano da pensare...
Un abbraccio alla tua principessa
lu

Lufantasygioie ha detto...

grazie per avermi risposto,so che blogger sta creando probelmi,soprattutto per chi usa internet explorer.
lilli sta bene,sarà stato un colpo di calore...passare dall'abitacolo al caldo afoso e poi prende un farmaco per l'insufficienza renale che fa abbassare la pressione del dangue.
Ti abbraccio
lu

antonella ha detto...

Direi che hai avuto una settimana densa di emozioni, ma tutte belle no? Un bacio!

Pinuccia ha detto...

grazie di questo bellissimo racconto.Ha ragione Lu è sempre bello leggerti!!!!
Un abbraccio
Pinuccia

♥♥♥ Maddy ♥♥♥ ha detto...

Tully cara,
ti conosco da poco (grazie alla cara amica Lu che ha commentato quassù prima di me) ma ti dò il mio "bentornata"...
...questo tuo post mi ha fatta commuovere e fatta sentire piccola piccola...
...di fronte a simili giganti di coraggio ed entusiasmo, come non sentirsi così?
Sei una splendida persona, insieme alla tua dolce piccola e al suo papà...

Un abbraccio con il cuore!

Maddy

tully ha detto...

Ecco mi tocca ancora rispondere in anonimato!!!
Voglio vedere quando finisce sta' cosa!!!
Per ora ringrazio tutte le amiche che hanno lasciato un commento qui e non pensate male se non rispondo subito, sapete che qualcuno mi blocca...
Tullia

zula73 ha detto...

Ciao!
Mamma quanti avvenimenti e che belli...a parte la lavastoviglie!^___^
Complimentissimo per le arrampicate...una cosa che non potrei mai fare per via che c'ho una fifa blu dell'altezza!!
Invece voi siete coraggiosissimi e la tua piccola è deliziosa...me la sono rimirata per benino nella foto col papà.
Che poi tu sia riuscita ad arrampicarti sulla parete e non solo sui giochi...per questa volta ti credo, per la prossima voglio le prove!
^____^
Bacio bacio.
Nunzia

tully ha detto...

@ Nunzia: Ok la prox volta foto!Però non so quando perciò credo proprio che dovrai avere tanta pazienza!!!:)
Ciao Tullia